Salvini, Zaia e Gesù bambino

“Nessun rischio di perdere il Veneto: Zaia ce la fa anche se mi candido io, tu, Gesù bambino e tutti quanti messi assieme, per quello che ha fatto”. Così parlò Matteo Salvini, probabilmente per tentare di spazzar via le ribellioni di Flavio Tosi nella Lega, con il feudo del Veneto oggetto di contesa e di imminenti elezioni regionali. Forse Salvini ha ragione, … Continua a leggere

Auto blu, la passione dei politici

I dati del censimento Formez PA sul chilometraggio percorso in auto blu, ma alcuni sono dubbi. Il sindaco dell’Aquila Cialente il più in macchina di tutti. In classifica anche Fini. Vendola e Polverini “non pervenuti” FOTO Da Cialente a Scopelliti, Zaia, Fini: politici e chilometri    Le auto blu continuano a far discutere. I dati del censimento completato dal Formez PA, … Continua a leggere

Nucleare sì, ma non a casa nostra

Il governo vuole andare avanti, ma i governatori (e sindaci) della maggioranza non ci stanno Sondaggio: riprendere la strada del nucleare, sì o no? L’emergenza nucleare provocata dallo tsunami in Giappone pare non spostare di una virgola l’obiettivo del governo di ripristinare il programma nucleare in Italia. Ma molti governatori del Pdl, nonché il sindaco di Roma Gianni Alemanno, se … Continua a leggere

Padania sì, Padania no

Botta e risposta tra Fini e la Lega sul concetto di Padania. Zaia affonda di fioretto. E Forza Italia? Facce da Lega: le foto del raduno di Pontida Parafrasare il refrain “Italia sì, Italia no” di La terra dei cachi di Elio e le Storie Tese viene quasi immediato pensando alle polemiche di questi giorni tra chi stigmatizza la Padania … Continua a leggere

Da Radio Londra a Radio Padania

Vai allo speciale Mondiali di calcio “Abbiamo fatto gooooool!” Ha appena pareggiato De Rossi? No, ha segnato il Paraguay il gol del vantaggio sull’Italia. E’ il commentatore di Radio Padania Libera che esulta e ringrazia Cannavaro “che si è fatto sovrastare dal centravanti paraguayano”. La polemica del giorno è il commento a Italia-Paraguay della radio padana. Da Lippi a Buffon a … Continua a leggere

Nucleare? Sì grazie, ma non ci serve

Se la sinistra si oppone con forza al decreto, i governatori (e aspiranti) di destra lo “glissano” con eleganza. Chi si prenderà la patata bollente? Il Consiglio dei ministri ha dato l’ok al decreto legislativo sui criteri per la localizzazione delle centrali nucleari e per gli incentivi economici ai territori che li ospiteranno. Tutti soddisfatti, dalla ministra (poco) ambientalista Stefania … Continua a leggere

La tv parli in dialetto

Aveva abituato tutti a crociate di buon senso in difesa di mozzarelle, ortaggi, latte fresco e prodotti non taroccati. Anche l’opposizione aveva dovuto ammettere che Zaia il ministro leghista delle Politiche Agricole era uno in gamba. Poi lui, il trevigiano amante di aratri e falciatrici è uscito fuori dal seminato. Più precisamente secondo Zaia la Rai dovrebbe mandare in onda “le fiction di … Continua a leggere

Zaia e la repubblica dell’ananas

Dopo aver suggerito di virare alla dieta padana (a base di polenta e coniglio), i leghisti intervengono nuovamente sulle nostre scelte a tavola. I poveri sono avvertiti: il ministro dell’Agricoltura Zaia lo scorso ottobre aveva comprato 200.000 forme di grana padano e parmigiano reggiano con i fondi UE con lo scopo di distribuirle agli indigenti, oltre che di salvare l’industria del grana in … Continua a leggere

L'”italianità” del formaggio

Dopo Alitalia, alzano bandiera bianca il grana padano e il parmigiano reggiano. A studiare la strategia di salvataggio non poteva che essere un ministro della Lega, Luca Zaia, titolare del dicastero dell’Agricoltura. La pensata è questa: l’industria del grana è in crisi, i prezzi di vendita sono calati e i costi di produzione non si coprono più. Il ministro interviene e decidere … Continua a leggere