D’Alema in Europa? C’è chi ci scommette

Gira che ti rigira, la longa manus di Baffino D’Alema appare sempre quando meno te lo aspetti. Questa volta è in ballo il prestigioso ruolo di rappresentante degli affari esteri dell’Unione europea, per il quale naturalmente i bookmakers inglesi scommettono come su ogni cosa. Ebbene, a una settimana dalla nomina il favorito rimane David Millband, ma il “lider massimo” sale … Continua a leggere

Buttiglione, il crociato per ogni stagione

Il ministro Bondi dovrebbe dimettersi, sarebbe l’unico modo con il quale il governo si renderà conto che c’è un problema di gestione dei beni culturali. Questo il “consiglio da amico” (testuali parole) di Rocco Buttiglione, presidente Udc, alfiere di una battaglia per avere i gelati al Senato, che all’assemblea del partito mette, come spesso fa, il naso in affari che … Continua a leggere

Parlamento europeo, lavoro o parcheggio?

La Matera va a lezione da Mastella che si lamenta per la diaria. Che succede a Strasburgo? L’Europa continua ad essere un’entità astratta e l’astensionismo degli stati membri della Ue quando si vota per Strasburgo ne è una prova. Fa eccezione l’Italia, che come noto è un paese che ama il diritto di voto. Per cosa, poi, si voti spesso agli … Continua a leggere