Giubileo, non si vola su Roma. E non serve a nulla

Dopo gli attentati di Parigi lo stato di allerta in tutta Europa è, come ovvio, molto elevato. Peraltro, Matteo Renzi e il suo governo sono tra quelli con (per ora) più buonsenso, con una linea “né enfasi, né sottovalutazione” la quale toccherà poi vedere cosa produrrà. Ma a Roma, che problemi ne ha già da vendere, a breve inizia il … Continua a leggere

La Roma Tronca

Il commissario di Roma, Francesco Paolo Tronca, è arrivato da un giorno in Campidoglio al posto di Ignazio Marino e ha già fatto capire di che pasta sia fatto. L’affaccio dal balcone come fosse un sindaco eletto; l’incontro con Papa Francesco al Verano in occasione della messa di Ognissanti. “E anche Marino se lo semo tolti”, avrà detto Renzi, ma … Continua a leggere

Quel Grande fratello di Buonanno

Il Grande fratello in Italia iniziò 14 anni fa, un’era geologica per la tv. Lo si guardava tutti: chi ne era entusiasta, chi lo guardava per parlarne male, chi non lo guardava facendo sapere a tutti che non lo guardava. Ora, alla 14ma edizione, non si capisce più perché ancora esista e se, come è capitato a me durante cinque … Continua a leggere

Dopo Marino

Ignazio Marino, credo, oggi se la sta godendo un mondo. Soprattutto di fronte a chi lo ha dimissionato – perché tale è stato l’atto di ieri – da sindaco di Roma, per una storia di scontrini che appassionano così tanto il Cinquestelle e Marco Travaglio, ma che non sono come ovvio l’unica ragione, anche se al popolo bue fanno subito … Continua a leggere

Kepler452b e i condizionatori di Salvini

Ieri la Nasa ha annunciato la scoperta di Kepler452b, il “gemello” della nostra Terra, che orbita intorno a un sole e potrebbe ospitare vita. E’ così lontano che probabilmente non si riuscirà a fotografarlo con nessuna sonda, ma questa è una notizia comunque meravigliosa. Una nuova Terra che, per fortuna, nessuno riuscirà mai a rovinare. La scoperta di Kepler452b rende … Continua a leggere

Pride 2015, #lavoltabuona o forse no

Qualcuno twitterebbe che questa sia  #lavoltabuona : chissà se davvero lo sarà. I due Pride 2015 che potremmo chiamare MiTo (Milano e Torino) sono arrivati esattamente un giorno dopo la decisione della Corte Suprema di legalizzare i matrimoni gay negli Usa interi, con plauso di Barack Obama. Non è un segnale da poco. Ed è una grande risposta, anche se … Continua a leggere

Another brick in the wall

Il dilemma tra il Renzi 1 e il Renzi 2 è nulla in confronto a quanto sta accadendo in un’Europa sempre meno unita e sempre più divisa da muri, molti fisici (tra cui forse uno prossimo) e altrettanti ideologici. Difficile dire quali siano i peggiori. In pochi giorni: 1) il caos migranti a Ventimiglia continua con il braccio di ferro … Continua a leggere

Regionali 2015, Italia in quattro parti

Le regionali 2015 non saranno un test sul governo, per carità, ma due ragionamenti anziché sbraitare “colpa di Civati, Pastorino & co.” se la Liguria è andata a Toti, io al posto delle truppe renziane li farei, dato che l’Italia è praticamente divisa in quattro parti. Eccole. 1)Il Pd. Ridimensionato di parecchio, ma che comunque vince 5 regioni su 7, … Continua a leggere

I vaffanculo impresentabili

La “dama bionda” Rosa Criscuolo, dalle cene con Scajola al sostegno a Caldoro e ora nel Centro Democratico con De Luca, si sfoga perché inserita tra gli impresentabili che corrono appoggiando il sindaco di Salerno alle regionali in Campania. Un discorso molto compito, come da video, che ci riporta alla canzone di Marco Masini “Vaffanculo“. Perché questo è ciò che … Continua a leggere

Il fu Formigoni

Roberto Formigoni è il satrapo dei satrapi e crede ancora di poter fare ciò che vuole in un Paese che, in meglio o in peggio, è cambiato. La sua smargiassata con Alitalia, definita da lui “compagnia italo araba” (manco il D’Annunzio interventista) dopo aver molto cristianamente lanciato telefoni ai suoi malcapitati dipendenti colpevoli secondo lui di non averlo imbarcato sul … Continua a leggere