Berlusconi si ricandida “al 100 per cento”, parola di Santanché

Anche Alfano implora che il Cavaliere sia il candidato premier per il Pdl nel 2013, ma i sondaggi lo bocciano e lui tentenna 

 

Santanché a Venezia (La Presse)
berlusconi,santanché,elezioni 2013Se nel Pd sale la febbre da primarie, nel Pdl cresce la preghiera a Silvio Berlusconi perché si ricandidi. Lo dice, forte e chiaro, Daniela Santanché, che si spinge oltre e assicura che il Cavaliere tornerà al 100 per cento. 


Santanché non ha dubbi: “Ci metto la mano sul fuoco. Sono certa che Silvio Berlusconi si candiderà, per senso di responsabilità nei confronti del Paese e del suo partito. Lo farà perché nessuno più di lui può prendere voti. Ne sono sicura al 100%. Non ci sono dubbi, è il migliore”. 

Santanché forse non sa che Berlusconi non è per nulla convinto. Certo non perché si stia facendo domande sull’opportunità di un suo ritorno, ma naturalmente per i sondaggi, che al momento danno il Pdl sempre fermo al 18-20 per cento. Ciononostante, anche Angelino Alfano, come riporta Lettera43, prosegue nella battaglia pro Silvio: “Noi stiamo insistendo. Speriamo che al più presto sciolga positivamente la riserva”. Si è mai visto un segretario di un partito che spinge perché il candidato premier non sia lui? Nel Pdl succede anche questo. 

DIBATTITO Berlusconi si ricandida, può farcela ancora? VOTA e DI’ LA TUA

In pratica, stando così le cose, abbiamo un governo Monti a scadenza e questo possibile scenario: da una parte, un centro sinistra che tenterà di vincere cercando di scacciare chi al suo interno rompe gli equilibri (Matteo Renzi, nella fattispecie) e, a quanto pare, proponendo Romano Prodi al Quirinale (per la serie: a volte ritornano). Dall’altra, un centro destra ancora Berlusconi dipendente, in bene e in male. E’l’Italia che cambia. Probabilmente, Grillo sta già passando alla cassa.  

Berlusconi si ricandida “al 100 per cento”, parola di Santanchéultima modifica: 2012-09-06T12:11:00+02:00da admin
Reposta per primo quest’articolo

22 pensieri su “Berlusconi si ricandida “al 100 per cento”, parola di Santanché

  1. E’ vero che i sondaggi bloccano il PdL al 18%, ma è ancora presto per dire l’ultima parola, anche perché l’unica coalizione (elettorale e non programmatica.!) pronta è quella di Di Pietro, Grillo e Travaglio, mentre nessuna prospettiva si intravvede in tutte le altre direzioni.! Che Berlusconi sia il solo candidato del PdL a raccogliere più voti è scontato.! Che lui abbia la fregola di cimentarsi ancora, è anche scontato.! Che la Santanché lo invogli a ricandidarsi, è scontato pure.! Non gli resta quindi che “rassegnarsi”, accettando la furia della sorte, che lo vuole ancora sulla breccia, ed il responso delle urne che lo deluderanno certamente, ma senza scomodarlo di un millimetro dal suo impero ancora saldo e in buona salute.!!! Prudenza, però vorrebbe che si aspettasse di conoscere la nuova legge elettorale (sempreché si affrettino a vararla.!) dalla quale dipenderà ogni decisione definitiva di chicchessia.!

  2. Ci deve essere qualche contatto strano in quanto alcuni miei commenti non vengono pubblicati!Probabilmente se inserissi qualche insulto a qualche parolaccia avrei più possibilità. La Sig. Santanchè può mettere benissimo la mano sul fuoco,ha così tanti agganci con cliniche di chirurgia plastica che non avrebbe problemi. Il Cavaliere,indubbiamente,ha personalità, nel bene e nel male, ed ha scelto dei discepoli che personalità non ne hanno.Infatti nessuno sa cantare,intrattenere,come Lui; nessuno ha il suo spirito da liceale in gita, tanto da farsi riprendere dalla preside Elisabetta Regina! Dall’altra parte sono tutti non seriosi,ma tristi,funerei,anche loro vecchietti. Ben venga Renzi e altri più giovani di queste cariatidi,ben venga la possibilità, se non vanno bene ,di mandarli a casa, ben venga la possibilità di averli, nel bene e nel male,per due legislature

  3. Non sono d’accordo per la sua ricandidatura. é stato il primo nel 1994 a dare un segnale positivo al paese e dovrebbe essere il primo a dare il segnale questa volta non ricandidandosi, solo così la maggioranza degli Italiani gliene sarà grato………………..

  4. La Santanchè dice che per il bene dell’Italia dovrebbe candidarsi…io dico che per il bene dell’Italia il berlusca con tutta la sua truppa di insignificanti portaborse dovrebbe scomparire definitivamente…credo che ci guadagneremmo tutti in salute…

  5. Che il Berlusca dia fastidio e faccia ancora paura si vede dagli insulti che i militanti scrivono anche in questa rubrica. Io sono di parte (del Berlusca, cioè) nondimeno preferirei che il Nostro tenesse duro e non si ricandidasse. Se si riesce, bisogna trovare un nome nuovo nel mondo dell’economia liberal e candidare lui nel nome e con il simbolo del Berlusca. E il Cav può legittimamente passare alla storia per avere annientato nel ’94 la “gioiosa macchina da guerra” di buona memoria e con essa l’invasione rossa. I nipotini superstiti ancora spumano rabbia e odio, e si vede…

  6. ha rappresentato il peggio in assoluto della misera politica italiana dalla nascita della repubblica. Persona di grandissime capacità ma nella sua politica ha espresso soltanto nefandezze a tutti i livelli. Ha badato a fare i suoi interessi in barba alle condizioni del paese, di cui non gle ne può fregare di meno ! Ma io poi chiedo se esiste letteratura dei vari Di Pietro, Travaglio, Grillo ecc. ecc. sulle sue malefatte dal primo giorno della sua discesa quale è la verità o condanniamo per sempre lui o condanniamo gli altri non possono avere ragione l’uno o gli altri. per chiudere se comunque dovesse tornare lui e la sua immonda truppa di spietati/e arrampicatori vuol dire che la colpa di tutto ce l’ha esclusivamente il popolo italiano,dimostrerebbe una lucida imbecillità.

  7. x Fracarmol
    Fa paura??? Si come faceva paura Benito Mussolini quello che distrusse l’Italia con venti anni di fascismo!!! Il complice dell’OLOCAUSTO!!!
    Tu, invece che sei ancora CRETINO non ravveduto, fai ancora piu’ paura di Berlusconi,che ha urgente bisogno di salvarsi il culo!!!
    Tu o sei come lui a difendere IMBROGLI e malaffare, percio’ in parte giustificato, o
    sei un semplice tifoso da curva sud, cioe’ CRETINO allo stato puro!!!

  8. No, NO e NO !!!!!!!!!!!!!!!!!!!! per carità, non vogliamo di nuovo una persona meschina e piccina come berlusconi……………….ma che vada a ……quel paese, ci ha già inguiati tantissimo 111111111111 e poi questo disgraziato vorrebbe tornare solo per le sue aziende e quindi per finire di rovinare noi………………..che vada, che vada via per sempre….non voglio neppure sentirlo più nominare !!!!!!!!!!!1

  9. Polillo:
    1- Crisi economica = la gente non compera perchè non ha soldi e non ha fiducia che nell’immediato futuro la cosa possa migliorare. Le vostre scelte economico-politiche hanno completamente eroso la fiducia degli Italiani per il futuro. Di peggio non potevate ottenere.

    2- Mercato fermo = troppe tasse e quindi niente spese superflue, lapalissiano. Avete fatto si’ che si sia interrotto il basilare flusso del denaro. Siete dei poveri dementi.

    3- Produzione = Se il mercato è fermo, le aziende riempiono i magazzini di merce invenduta. Assurdo aumentare la produzione, anche perchè a fine anno le aziende pagano le tasse sulla produzione invenduta e ferma a magazzino. E’ questo lo scopo delle sue ridicole e demenziali strategie per uscire dall’empasse? Far pagare ancora piu’ tasse alle aziende? Renderle cosi’ ancora meno competitive sul mercato? Fare aumentare di conseguenza le importazioni arricchendo le aziende estere e impoverendo ancora di piu’ le nostre obbligandole ad ulteriori licenziamenti di massa? Penalizzando le esportazioni perchè ormai fuori mercato come prezzi a pari qualità del prodotto? Annullando il rapporto Prezzo/Qualità che è la chiave per rimanere a galla? E lei propone di fare lavorare di piu’? Tutti in fabbrica a girare i pollici pur di non riempire i magazzini di merce invenduta? Aumentando ancora di piu’ il costo del lavoro? Lei sta spianando la strada al fallimento di tutte le imprese italiane. Non ha mai santito parlare di Conto Economico?
    Perchè non si butta dal ponte di……Messina?

    4- Lavorare di piu’ e fare una settimana in meno di ferie = mai sentita una cosi’ grande fesseria.
    . In primo luogo eliminando una settimana di ferie si penalizza l’intero settore turistico. (Gli operatori turistici ringraziano). Vada a braccetto con la Brambilla che tutto quello che ha saputo proporre per incentivare il turismo in Italia è stata l’apertura di due Casino’ (Bologna e Firenze) e di fare qualche campo da Golf in piu’ (Praticamente siamo già la Nazione europea che in base alla superficie ne abbiamo di piu’ in assoluto). Fete venire da piangere. La storia vi massacrerà !
    . In secondo luogo, quando l’economia riprenderà a correre (se riprenderà), basta che ogni lavoratore faccia un’ora di straordinario alla settimana e avremo milioni di ore lavorate in piu’ alla settimana e quindi nell’arco dell’anno, senza rompere i coglioni sulle strameritate ferie.
    . Dov’era Lei Sottosegretario Polillo, quando dovevate votare per il ridimensionamento del numero dei Parlamentari, dato che in aula c’erano SOLO 20 Parlamentari? Lei era IN FERIE !!! Faccia da culo !!!

    5- Il lavoro manca e si prevedono altre centinaia di migliaia di disoccupati e tu vuoi fare lavorare di piu’? No comment.

    6- Giovani disoccupati loro malgrado = ragazzi senza lavoro e quindi soldi, che giocoforza non possono spendere niente. Vecchi che non vanno in pensione e quindi disoccupazione giovanile dato che il Governo ha annullato di fatto il Turn-Over per non pagare le pensioni, pensioni che vi siete mangiate voi con i vostri sprechi, le vostre spese pazze e assurde e i vostri bastardi privilegi. Padoa Schioppa meno male che è morto, la giustizia divina per una volta ha fatto centro !

    7- Cause generali dello sfascio =

    . Sprechi – Sperperi – Privilegi
    . Emissione selvaggia di Titoli di Stato
    . Provincie, Regioni, Comuni
    . Numero Parlamentari e Senatori
    . Consulenze milionarie
    . Progetti milionari mai partiti
    . Pensioni false di invalidità
    . Sprechi Sanità di 15 miliardi all’anno
    . Palazzo di Monte Citorio a 95 milioni di affitto al mese !
    . Società e enti statali inutili e assurdi e che costano centinaia di milioni ogni anno.

    Ne mancano tantissime altre…

    Leggetvi i libri di Stella & Rizzo e di Roberto Giordano e provate magari a proporre un programma di Governo semplicemente basandovi su quello che c’è scritto dentro, sareste eletti con un plebiscito. (per Governare l’Italia e non per sedersi nella sala del Governo e sparare cazzate come questa, imbecille).

    A questo punto abbiamo ben compreso che i poteri forti sono piu’ forti dello Stato. Bel risultato avete ottenuto, siete tutti degli squallidi quaquaraquà.

    Sottosegretario Polillo, fatti un giro che è meglio !!! E cerca lavoro perchè sei licenziato per inettitudine, per assoluta incapacità a ricoprire la funzione, ma soprattutto perchè sei talmente stupido che sei convinto di potere prendere per il culo gli Italiani.

  10. Montecitorio: uffici per i parlamentari e perennemente vuoti quindi inutili, al costo per noi di 95 milioni di euro (novantacinquemilioni / 95.000.000,00) all’anno di affitto. Ma Montecitorio è di proprietà di un signore figlio o nipote (non ricordo bene) di un ex Parlamentare ! Questo egregio signore e famiglia, vivono alla stragrande da laidi parassiti sulle nostre spalle, da generazioni, ridendo di noi, con 95 milioni di affitto che percepiscono dalle nostre tasse, solo per il fatto che il padre o il nonno erano politici. Il malcostume politico come vedete non è cosa di oggi, ma di sempre. E scommetto anche che evadono alla grande, perchè mi sono sempre chiesto cosa mai ci facesse Tremonti a Lugano, regolarmente, tutti i mesi !!! Sicuramente curava gli interessi dei nostri politici, dato che con noi la Svizzera non c’entra proprio niente.

    Due anni fa, sono entrati illegalmente nelle filiali delle banche svizzere nel Canton Ticino, degli Ispettori delle Finanze italiane, pretendendo di avere accesso ai conti degli italiani. I Direttori delle filiali hanno immediatamente chiamato i Direttori Generali delle varie banche i quali hanno immediatamente chiamato il Governo Centrale della Confederazione Elvetica che a sua volta ha immediatamente chiamato il nostro Ministero delle Finanze a Roma per comunicare ufficialmente e categoricamente che se entro due ore (2 ore / 120 minuti) tutti gli Ispettori italiani, illegalmente in Svizzera e illegalmente all’interno delle banche svizzere, non avessero lasciato il territorio svizzero, la Confederazione avrebbe messo in Internet i conti di tutti i politici italiani nelle banche svizzere. Dopo nemmeno un’ora (60 minuti) in Svizzera non c’era nemmeno più un Ispettore della finanza italiana in nessuna delle loro filiali di banca !!!

    Commenti ? No comment !

  11. E GLI SPRECHI ?
    GLI SPERPERI ?
    I PRIVILEGI ?
    LE AUTO BLU ?
    I 1.050 PARLAMENTARI ?
    LE PROVINCE ?
    I COMUNI SOTTO I 3.000 ABITANTI ?
    LE SOCIETA’ PUBBLICHE SOTTO I 70 DIPENDENTI E IN PERDITA ?
    GLI UFFICI INUTILI ALL’ESTERO ?
    GLI UFFICI INUTILI IN ITALIA ?
    LE CONSULENZE MILIARDARIE ?
    GLI APPALTI TRUCCATI ?
    L’ESPONENZIALE AUMENTO DEI PREVENTIVI IN CORSO D’OPERA PER I LAVORI PUBBLICI ?
    GLI OSPEDALI VUOTI ?
    LE AUTOSTRADE CHE FINISCONO NEL VUOTO ?
    LE FALSE PENSIONI DI INVALIDITA’ ?
    GLI SPRECHI DELLA SANITA’ ?
    LE TANGENTI ?
    LE BUONUSCITE MILIONARIE ?
    GLI STIPENDI DA RE MIDA ?
    LE COSE INUTILI ?
    LE DOPPIE E TRIPLE PENSIONI DEI POLITICI ?

    E I SEI GOVERNI DELLA SINISTRA DAL ’94 AD OGGI COS’HANNO FATTO INVECE DI CRITICARE E BASTA, ORA, CON IL SENNO DEL POI ?

    E IL CERVELLO ?

    E questo è niente. A Bruxelles ogni Regione italiana ha un ufficio di rappresentanza con tanto di presidente, vicepresidente e segretario. Siamo gli unici al mondo ! Le Regioni e le Provincie hanno uffici di rappresentanza sparsi per tutto il mondo. Il parco nazionale degli Abruzzi vuole aprire una rappresentanza nel Kruger National Park in Kenia ! Si vede che vogliono andare là per le vacanze e farlo gratis ! I Comuni con 15-20 residenti e con tanto di giunta comunale completa di sindaco, vice sindaco, segretario comunale, assessori al completo e auto di servizio. Tutti i Comuni sotto i 5.000 residenti dovrebbero essere accorpati. Le Provincie servono per asfaltare le strade. Le consulenze milionarie a tutti i livelli degli apparati a partire da Roma stessa. Utilizzando lo stesso parametro americano per il rapporto abitanti/parlamentari ne dovremmo avere 34, ne abbiamo 1.050. Gli ospedali italiani hanno sperperato nel 2011 la bellezza di 13 miliardi e pagano le loro forniture sino al 370% in più del loro prezzo di mercato. Il Governo Berlusconi poco prima di andarsene ha acquistato aerei militari per 16 miliardi. Ha acquistato anche 14 Maserati Quattroporte, tanto per mettere la ciliegina sulla torta.
    Acquistate i libri di Stella & Rizzo sugli sprechi e quello di R, Giordano sulle pensioni !!!

    Mi fermo qui.

  12. Commenti? No comment!
    Tremonti e Berlusconi e la Casta…
    si sarebbero tassati solo del vecchio circa 5%,è ovvio, che se avessero avuto il senso dello stato, come tutto l’occidente “comunista”, avrebbero dovuto applicare almeno una percentuale del 35% e recuperare
    evasione!!!
    Allora ci vuole o non ci vuole
    LA RIVOLUZIONE ???
    Chi ne ha paura se non gli amici e compari di questi TIRANNI???

Lascia un commento