La Lega dei referendum

Prime analisi: alle urne il 20% di elettori Pdl e ben il 50% della Lega. Il partito risponde con “basta sberle”. Nel Pdl per ora si preferiscono le sfuriate di Brunetta e Stracquadanio

Referendum: tutti i risultati 

referendum,lega,brunetta,stracquadanioLe prime analisi sul voto al referendum confermano che buona parte dei cittadini che a tutt’oggi dichiarano di votare per il centro destra in caso di elezioni politiche, sono andati ai seggi e han votato sì ai quesiti, senza tener conto delle indicazioni dei partiti di riferimento. In particolare, scrive Renato Mannheimer sul Corsera, “ha votato più del 20 per cento dell’elettorato potenziale odierno del Pdl e addirittura il 50 per cento di quello della Lega. Costoro hanno voluto segnalare in questo modo la propria delusione e, in certi casi, il proprio dissenso rispetto alle scelte – o, meglio, all’assenza di scelte – percepita (sia pure con alcune eccezioni relative a taluni provvedimenti) nell’attività di governo in questi ultimi anni”.

Mannheimer inoltre fa notare che l’esito dei referendum “sembra avere subito stimolato un mutamento nelle intenzioni di voto: si registra infatti un passaggio significativo dai votanti potenziali per il Pdl agli indecisi, che toccano oggi il 50 per cento e tra i quali, ciononostante, ben il 59 per cento si è recato alle urne”.

I dati sono interessanti e confermano un movimento di persone che si muove indipendentemente dallo schieramento, contento di poter contare qualcosa con il proprio voto e deluso dall’operato dell’esecutivo. Il dato sugli elettori della Lega è ovviamente significativo e il partito ha risposto con un “basta sberle” e una richiesta di “coraggio” ad un governo che sembra essere sempre più plasmabile da Bossi e soci. Di contro, nel Pdl ci sono un Brunetta che si infuria con i precari e uno Stracquadanio che non ha nulla di meglio da dire che la sinistra vince sul web “perché non fa un cazzo”. Fosse anche vero, non sembra interessare molto gli elettori attuali (non si sa se futuri) del Pdl. I dati sono stati sempre il pallino di Silvio Berlusconi. Pochi però oltre a lui nel suo partito li sanno interpretare.

La Lega dei referendumultima modifica: 2011-06-15T09:32:00+02:00da admin
Reposta per primo quest’articolo

28 pensieri su “La Lega dei referendum

  1. Non vi siete accorti che la Lega vuole realizzare la scissione della “Padania” dal resto dell’Italia? I nostri politici di tutte le parti dell’arco ccostituzionale, fanno finta di niente; non ho capito perchè questo silenzio specie riguardo quelli all’opposizione. In altri paesi evoluti, civili e democratici, come minimo avrebbero reso la Lega partito al di fuori della legalità. Perchè un cittadino normale, quando va a ricoprire un posto di lavoro o di rappresentanza istituzionale nello stato, deve giurare di rispettare le istituzioni e la costituzione, mentre i rappresentanti istitizionali leghisti non giurano? Tutto ciò la dice lunga al riguardo, e deve far riflettere il cittadino elettore..

  2. lasciate perdere con la lega PDL Pd UDC Fini Di Pietro Ventola Gli Italiani quelli con la I maiuscola devono ricordarsi che l’unico modo per migliorare le cose è quello della collaborazione e del confronto tra le parti indipendentemente dalle idee di pensiero, si deve essere responsabili e comprendere quando una cosa sia giusta e necessaria e quando sia sbagliata indipendendemente dalle partiripeto, solo così si può costruire un mondo migliore

  3. Ecco gli untori politici, si era detto che il referendum non rispecchia un andamento politico invece, si continua a dire che la sinstra ha vinto, essere contro il nucleare non significa essere di sinistra. Questi sono piccoli appoggi cui fa affidamento un partito che oggi non ha sostanza nei suoi eletti. Non bisogna accanirsi italiani contro italiani cerchiamo di cooperare insieme in questi brutti momenti fuori gli untori che dividono il paese.

  4. Forse nel web girano tanti che non hanno nulla da fare…però nelle prossime elezioni sicuramente andrà un magro 10 percento a votare questi signori ( sia di destra che di sinistra ).Invece di perder tempo sulla legge elettorale meglio sarebbe concentrarsi sui problemi veri…
    Un mio personale rigraziamento va al popolo italiano che si è recato alle urne non per far cadere un governo, ma semplicemente per esprimersi su quattro quesiti….

  5. Il coraggio dobbiamo averlo noi Italiani, non PDL-Lega o PD-IDV che poi sono tutti della satessa pasta. Il coraggio di voltar pagina. Votiamo tutti in massa il Movimento 5 Stelle e poi vediamo cosa succede. Quello che succederà con i partiti di oggi già lo sappiamo e già lo abbiamo sperimentato a sufficienza con entrambe le coalizioni. Con il M5S non sappiamo, ma le intenzioni sono ottime e poi peggio di cosi’ è impossibile.

  6. La vittoria dei SI non è una vittoria della sinistra. Io sono di destra e per il nucleare ho votato contro, ma non a favore della sinistra, bensi’ contro il nucleare. Cosa c’entra la sinistra ?

    Ho votato anche contro il legittimo impedimento, voglio che veramente tutti siano uguali davanti alla legge. Anche quelli di sinistra, anche gli indagati D’Alema, Fassino, Bersani Di Pietro etc…e che non venga tutto insabbiato dalle toghe rosse che sappiamo tutti che esistono. Vorrei anche che se ci fosse anche solo il minimo dubbio che un giudice sia di parte, questi venga immediatamente sospeso dalle sue funzioni, sino a dimostrazione del contrario.

    Vorrei che la gestione dell’acqua venisse privatizzata con la speranza che cosi’ siano rimessi a posto gli acquedotti che notoriamente perdono dalle tubature ben il 42% dell’acqua trasportata. Le tariffe aumenterebbero ? Forse, ma sarebbe un bene per non avere sprechi enormi e a spese della collettività. In Europa l’Italia è quella che ha le tariffe piu’ basse, tanto paga pantalone, ma pantalone siamo noi con le nostre tasse assurde anche per questi motivi. Impariamo a consumare meno acqua se la paghiamo per quello che vale veramente ! Per fare la doccia utilizziamo 30 volte piu’ acqua del necessario, lasciamo i rubinetti aperti mentre laviamo i denti, mentre facciamo la barba e cuciniamo. Se facciamo il bagno, nella vasca vanno direttamente nella fogna 50 volte piu’ litri del necessario. Bagnamo i giardini e i vasi dei fiori tutti i giorni, laviamo la macchina per abitudine anche se è pulita etc…tanto paga pantalone che poi siamo noi stessi.

    Occorrono rigore e consapevolezza, merce rara oggi dove quello che conta è X Factor o l’Isola dei famosi !

    Questi referendum sono stati un segno e un campanello d’allarme per il Governo e non un voto per Bersani, ma per favore, basta dietrologie faziose e di parte ! I dati bisogna saperli interpretare.

    Brunetta era meglio se faceva il pagliaccio nano al circo Togni !

    Stiamo ancora aspettando le decisioni per la riduzione di sprechi e privilegi e il ridimensionamento delle pensioni false o spropositate. Sapete che c’è un parlamentare che dopo una sola legislatura percepisce una modesta pensione di 92.000,00 euro al MESE ? Novantaduemila al mese x 12 mesi = 1.104.000,00 euro all’anno. Un milionecentoquattromila euro all’anno per non avere fatto un cazzo ! E Brunetta se la prende con i precari !!! Ma vi rendete minimamente conto in che mani siamo ???

    Io sono arcistufo dei loro discorsi bocconiani che non risolvono niente e lasciano appositamente tutto cosi’ com’è. Venga Grillo e faccia i conti sulla carta del formaggio che sono piu’ giusti e veritieri.

  7. Diciamo subito che quelli che sono andati a votare ed hanno votato “NO” (tranne qualche caso) sono elettori che non hanno saputo votare.! Se l’intenzione era di votare NO (abrogazione della legge) non sarebbero dovuti andare a votare.! Se ci sono andati, è perché hanno inteso votare NO al contenuto della legge.! Ovviamente sbagliando, ma certamente intenzionati a votare SI.! Se il 20% sono astensionistici fisiologici e il 55% sono stati i votanti per il SI, se la matematica (l’aritmetica) non è ancora una opinione, i contro referendum sono il 25%, quasi tutti del PdL e della Lega.! Sono questi due partiti (stranamente di governo) che devono cercare le ragioni per cui i loro tradizionali (potenziali) elettori non hanno inteso sostenerli nei propositi legislativi.! Erano sbagliate (forzate, antipopolari, sciagurate, ad peronam) le leggi bocciate o sono i due partiti che non sono più affidabili.? Se si valuta anche la “sberla” di 15 giorni prima (amministrative), è da dire che sono valide le due ipotesi, intorno alle quali bisogna lavorare se vogliono stare a cavallo ancora fino a fine legislatura.!

  8. Dare a Cesare quel che è di Cesare.
    300-340 milioni spesi da BERLUSCONI freschi freschi, per non aver accorpato i referendum con le amministrative!!!
    E io pago diceva Toto’!!!
    Il debito pubblico poi, si dice sale perche’ i precari sono la parte peggiore…!!!
    Sono anni che, anche sul Blog personale di Brunetta,lo chiamo, nella migliore delle ipotesi: Economista della Domenica, il buffone gia’ consigliere di Craxi…
    E Tremonti che tiene i conti in regola talmente tanto che siamo a circa 1900 miliardi di debito e, dati alla mano, dal 2000 al 2010 il Tremonti misnitro economico ha fatto lievitare il debito di oltre 500 miliardi, sempre di euro si intende!!!
    E poi ci sono i CRETINI che li hanno votati per 17 anni!!!
    Cari cretini, abbiate il buon gusto di ritenervi cretini!!!
    Ora i cretini sono tutti contro MUSSOLINI,
    come dopo l’8 settembre!!!
    Viva la resistenza di ieri e di oggi!!!
    I trasformisti farebbero bella figura se,
    rivolti allo specchio,dicessero:
    Sei un cretino!!!
    Incomincerebbero a risalire la china e POSIZIONARSI, tra gli umani, in posizione,
    umilmente appena un po’ meno cretini!!!

  9. C’era un detto nelle Ferrovie dello Stato (ora non so se vige ancora, ma il principio è sempre valido) per cui se si vogliono bloccare i treni è sufficiente applicare il “Regolamento Circolazione Treni” (RCT) in modo pedissequo.! Questo vale per qualunque attività pubblica e privata.! Applicando rigidamente le Leggi, senza lasciare spazio a piccoli diversivi, durante le ore di lavoro, si rischia di ottenere l’effetto opposto, anche senza tentativi di sabotaggio, in quanto i cinque minuti per fumare una sigaretta o per prendere un caffè, fa parte di quella necessità fisiologica che si chiama “riposo periodico” di cui ogni buon Lavoratore ha bisogno per allentare le tensioni fisico-psichiche che si accumulano durante l’impegno lavorativo.! Brunetta, con le sue impennate, ha sempre dimostrato di non capire questo, ma ora pure Stracquadanio gli fa rimbombo, attribuendo alla “web in ufficio” la sconfitta amministrativa e referendaria.? Valutare se non sia meglio il caso di cercar altrove le cause di tale sconfitta, perché la web si può usare pure in ore fuori lavoro, in quanto un computer oggi è alla portata anche dei Bambini che non raggiungono il metro di altezza.!

  10. Parascandolo, ricordati che anche voi avevate votato la sinstra per ben due volte e avete talmente schifato che siete stati letteralmente buttati fuori addirittura dal Parlamento. Quindi tutti cretini, nessun cretino. Dimentichi poi volutamente che questi “cretini” non hanno votato Berlusconi per 17 anni, ma in quei 17 anni hanno appunto votato voi per due volte. Lacrime, sangue e risate a crepapelle anche durante le interviste televisive dove Visco diceva una cosa e 1 minuto dopo Bersani diceva l’esatto opposto. Le comiche. Ma se uno insiste a dare del cretino agli altri, allora il vero cretino è lui. E tu non imparerai mai.

    Per quanto riguarda i trasformisti, questi esistono solo nei limitati cerebralmente che ancora credono e si rifanno alle stantie e logorroiche ideologie, ma vedo per l’ennesima volta che tu da li’ non ti smuovi. Sei un brontosauro fossile trovato sotto i ghiacciai della Siberia.

    Il debito pubblico è cresciuto sotto Andreotti, Prodi, Craxi, Berlusconi, D’Alema, e tutti gli altri senza nessuna distinzione. Ma tu ce la fai a ragionare razionalmente o sei ottenebrato dalla rivoluzione di ottobre, guarda che sono passati alcuni anni e le fette di salame sugli occhi non le hanno piu’ nemmeno loro.

    Brunetta non solo è un buffone, ma con le sue sortite è pure un coglione. Non se ne salva nemmeno uno. Io votero’ i grillini e vediamo cosa succederà.

  11. I trasformisti non esistono…brontosauro…siberia….!!!
    Scilipoti e company sono antideologici e illuminati dal PENSIERO DEBOLE???
    Stupidaggini!!!
    Votare Berlusconi per 17 anni significa essere cretini e non capire che
    il MAFIOSO ha sempre fatto solo i suoi interessi, ma tu prescindi dalla realta’ e sei semplicemente IDEOLOGICO!!!
    17 ANNI SONO 1/6 DI SECOLO!!!! Cio’ non è compatibile col pensiero debole!!!
    La sinistra fuori dal parlamento… e stupidaggini del genere!!!
    Questa espulsione è stata generata da cio che dice anche Grillo!!!
    PDL e PD meno L!!!
    Queste due compagini hanno patteggiato, tacitamente, per escludere, diciamo cosi’ le ali!!!
    Ma non ha funzionato PERCHE’???
    Semplice!!!
    Perchè, i dirigenti sia PDL sia PD non avevano capito che i ceti medi, durante le grosse crisi, come quella attuale che è generata anche dalla concorrenza internazionale della forza lavoro, vengono ad essere compressi e tendono alla PROLETARIZZAZIONE nei paesi occidentali a capitalismo avanzato, chiedendo RAPPRESENTATIVITA’ e cio’ lo si nota con i nuovi flussi elettorali alle amministrative….
    Altro che logorroiche ideologie!!!
    Tu sei solo ANALFABETA e presuntuoso SIMIL-BRUNETTA!!!
    Il debito pubblico pur aumentato con tutti i politici menzionati, ci sono linee tendenziali differenti a secondo di chi ha guidato il paese, essere ciechi su queste cose, significa buttarla in caciara, proprio come fa Brunetta!!!
    E cio’ è SUPERFICIALE e, ancora una volta,non aiuta a capire LA REALTA’!!!

  12. Riguardo la sinistra fuori dal parlamento…
    sono cose molto differenti!!!
    Era il difficle gioco delle alleanze!!!
    Fuori dal parlamento, data la miopia politica di gente come Veltroni e non solo.
    Col PD che voleva catalizzare i voti e alla sua sinistra e raccogliere i voti alla sua destra e contrastare l’altro polo nella classica dialettica bipolare. Cio’ poteva avere anche una sua validita’,secondo la tradizione OCCIDENTALE, ma la miopia non fa capire che il ceto medio in espansione,si comprime sempre piu’ durante le crisi e in virtu’ della concorrenza internazionale della forza lavoro.
    Beppe Grillo ha pure detto, un po’ di tempo fa, che verra’ un giorno che gli italiani,
    te compreso, forse, che diranno…,ma come abbiamo fatto a votare Berlusconi!!!
    Penso si riferisse ad una sincera autocritica, quella fatta col cervello!!!
    Per ora, l’unico senza cervello, ti dimostri solo tu, che vuoi difendere, ad oltranza, il MAFIOSO Silvio Berlusconi!!!
    Il debito pubblico è cresciuto sotto tutti!!! Certo, ma ci sono motivazioni oculate e da stato sociale ed è cio’ che proponeva Keynes!!! Ci sono motivazioni
    antipolitiche quando si SPERPERA denaro pubblico per finanziare le Ville del Mafioso di Arcore, dei Casalesi suoi cugini, o di tutti i Papponi, come è successo anche in Grecia col governo Karamanlis o in Italia con gentaglia come il mio ex capo, che pur arrestato per tangenti, torno’ in sella a fare lo stesso mestiere:il mariuolo e prendersela poi, come fa Brunetta, con i PRECARI o i lavoratori onesti: che sono tenuti molte volte a scaldare la sedia perchè danno fastidio al manovratore, locale o centrale,(questa è la critica che mi rivolgi, quandodici di esserti informato sul mio lavoro/non lavoro se hai parlato con colleghi che chiamavamo: La Banda Bassotti)
    Questa è la realta’, il tuo invece è, spesso,isterismo nel voler difendere questa banda di imbroglioni, come dicono autorevoli commentatori LIBERISTI oltre confine!!! E sono anni che lo dicono!!!
    E sono anni che i CRETINI si ostinano a votarli!!!
    CRETINI quando in buona fede, si intende, DELINQUENTI, invece, quando complici PREZZOLATI!!!

  13. Dimenticavo…i trasformisti, non esistono…
    stantie ideologie.
    Tu invece sei al PENSIERO DEBOLE, e cio’ è soltanto un eufemismo!!!
    Chi cambia idea è degno di INTELLIGENZA, senza dubbio,ma gentarella come Scilipoti e simili sono TRASFORMISTI, pronti a saltare sul carro dei vincitori, o scappare quando
    il DUCE è morente !!!!
    Appunto altro che trionfo del Pensiero Debole contro i BRONTOSAURI…
    (solo il paravento degli OPPORTUNISTI e figli di puttana)!!!

  14. E certo, la sinistra fuori dal Parlamento e derisa da tutti, anche dal suo stesso zoccolo duro è un’altra cosa, te pareva. Erano le alleanze fatte a prescindere solo per far fuori Berlusconi, solo che poi vi siete fatti fuori vicendevolmente. L’ignoranza parte dalle scelte sbagliate ed è alla base di tutto. Veltroni doveva essere l’uomo nuovo…ma anche e solo voi gli avete creduto, gli Italiani no. Chiediti dove ha trovato i soldi per acquistare l’appartamento di Manhattan che non è che costi come un monolocale alla periferia di Catania.La loro miopia non gli ha permesso di capire che non puoi avere la botte piena e la moglie ubriaca, devi fare una scelta di campo, cosa che non hanno fatto e non stanno facendo loro. Sono comportamenti dettati dalla disperazione, dal non avere niente da proporre e sperare che sparando nel mucchio qualche oca cada ai tuoi piedi.

    Io per la milionesima volta ti ripeto che non voglio difendere Berlusconi (sei proprio de coccio !). L’ho votato in base ad un preciso e circostanziato programma elettorale che poi non ha svolto e quindi non lo votero’ piu’. Ti è chiaro una volta per tutte o te lo devo spiegare in sanscrito antico, con le note a margine in cuneiforme ?

    Votero’ Grillo e vedremo, a me basta che elimini sprechi, prebende, privilegi kastiani e auto blu e che dimezzi i Parlamentari, poi l’Italia sarebbe veramente il paese dei balocchi. Vuoi vedere che come successo in America e in Inghilterra, abbassando le tasse si ridurrebbe anche l’evasione fiscale ? E ti sei mai accorto che la Grecia non ha abbassato le tasse, ha aumentato quelle sulle rendite finanziarie e non ha fatto riforme strutturali, non ha eliminato sprechi e privilegi ed è squallidamente fallita ? La sinistra al potere non ha fatto nessuna modifica alla situazione attuale !

    Il debito pubblico ti ho già spiegato che è colpa di tutti, nessuno escluso e non tirare in ballo Keynes. E’ stata solo ruberia di tutti e basta.

    Tu nel tuo ufficio sei semplicemente ritenuto un rompicoglioni fuori dal tempo.

    Ti ho detto che i trasformisti sono solo quelli che vivono di stantie ideologie ed infatti il Parlamento ne è intriso e sono tutti in malafede, che usano le ideologie in malafede e opportunisticamente per farsi gli affari loro e per crearsi una ridicola parvenza di oneste motivazioni.. L’unico ottuso ideologista sei rimasto tu…! Loro sono bastardi, tu sei ottuso e dell’Italia non ne frega niente a nessuno.

    Come vedi io continuo a dirti cose che tu non capisci e ti fossilizzi solo su cio’ che tu vuoi che io sia o che io creda, come i bambini capricciosi, oppure appunto come i rompicoglioni fuori dal tempo.

  15. Lo stipendio medio di un deputato ammonta circa a 15mila e 37 euro al mese, 250 euro l’ora per un orario di lavoro di 3 ore al giorno: se fai un calcolo, la cifra è 32 volte quello di un operaio appena assunto! (Agenzia Dire)

    In più ho trovato questi dati:
    Stipendio mensile € 19.150,00
    stipendio base € 9.980,00
    Portaborse € 4.030,00
    rimborso spese affitto € 2.900,00
    indennità di carica tra € 335 ed € 6.455,00
    rimborso trimestrale di: 1) Euro 3.323,00 per i Deputati che devono percorrere fino a 100 Km per raggiungere l’aeroporto 2) Euro 3.995,00 per chi deve percorrere più di 100 km
    bonus annuale di 3.100,00 Euro per tutti i Parlamentari che intendono recarsi all’estero per la propria attività o per ragioni di studio. Senza contare tutto quello che hanno gratis…

    Vedo che nessuno ha ancora citato il vitalizio che, dopo 5 anni di mandato effettivo, ogni deputato riceve a partire dal 65° anno di età. Il limite di età diminuisce fino al 60° anno di età in relazione agli anni di mandato parlamentare svolti… come a dire: e a noi tocca lavorare fino a 70 anni dato che ormai i 40 anni di contributi sono solo un miraggio.

    Ma non basta:

    “…la voce più significativa che incide direttamente sui 138 milioni e passa di euro che la Camera spende per fornitori e contratti vari è proprio quella degli uffici, con un versamento alla società «Milano 90 srl» del gruppo Scarpellini di 46,5 milioni di euro solo per l’affitto di Palazzo Marini: una serie di immobili dislocati tra via del Tritone e piazza San Silvestro che nel 2007, denuncia il segretario dei Radicali, Mario Staderini, «costavano 30 milioni di euro e su questo ho bisogno di risposte da parte della Camera. Montecitorio e il Senato hanno in locazione da privati o dal demanio ben 22 immobili per un totale di 204 mila metri quadri, mentre il museo del Louvre ne ha solo 60 mila. E gran parte di questi 204 mila metri quadri sono ripartiti nelle strutture di palazzo Marini destinate agli uffici dei deputati»”

    Credo che ci sia bisogno di un nuovo Risorgimento italiano. Un Risorgimento morale così da cambiare tutta la classe politica capace solo di impinguarsi alle nostre spalle, mentre noi diventiamo sempre più poveri. Altro che fratelli d’italia bisogna cantare.O mia patria si bella e perduta, a causa della nostra immorale classe politica.

    Stipendi e politica: quanto guadagna un deputato?

    E’ vero che il governo ha lavorato appena 15 ore in 3 mesi?

    Un interessante bilancio firmato La Stampa riassume l’attività del governo degli ultimi mesi: “Quattordici riunioni, una media di 65 minuti l’una, 905 minuti nel complesso e cioè 15 ore e passa di lavoro, con record di rapidità – 10 minuti il 31 maggio, 20 minuti il 19 maggio – e picchi di impegno: come le due ore e 15 minuti dedicate il 5 maggio al decreto sviluppo e al codice del turismo voluto dalla Brambilla”.

    Ma quel cretino di Brunetta dov’è ?

    Come se non bastasse i nostri parlamentari si sono aumentati lo stipendio per il 2011 di 1.135,00 EURO al mese all’UNANIMITA’ e senza astenuti. E parlavano di abbassarli tutti.

    E li votiamo ancora ? Ma attenzione, queste cose sono volute, pensate, studiate e accettate all’unanimità da destra e sinistra. Non fate i furbi. Viva Grillo !!!

  16. Ruberia di tutti…l’aumento dell’appannaggio dei parlamentari con la compiacenza di tutti…
    Non sto difendendo alcuno!!!
    Sto, da tempo difendendo le classi piu’ deboli e tu, ti ostini a ritenermi IDEOLOGICO, perchè, ti conviene e perchè provieni da una famiglia, che definisco di SFRUTTATORI e a te non piace!!!
    Ti piace dire come fa BRUNETTA rivolto ai precari: siete la parte peggiore della societa’ o FALLITI, come spesso ti fa comodo, per difendere le tue “nobili” origini!!!
    Professorone dei miei stivali e legato, corpo ed anima, ai potenti SFRUTTATORI della classe operaia!!!
    Ideologia la mia che difende i miei pari
    SFRUTTATI da i tuoi cari parenti, da cui hai EREDITATO!!!
    Ma a chi la dai a bere???
    Solo agli stupidi!!!
    Caro il mio FURBETTO!!!
    Sei come i preti che si abboffano e parlano
    del DIAVOLO o dei cattivi che sono sempre gli ALTRI!!!

  17. Parascandolo dal cazzo puzzolente, la vuoi finire una buona volta di mettermi in bocca cose che ti inventi e che io non ho mai detto nè pensato ?!!!!!!!!!!!!!!!!? Sei peggio di quell’altro idiota patentato di ninocasola 43. Ragionate come due pezzi di merda e puzzate come due cazzi sporchi. Andate tutti e due affanculo. Bastardi falsi, infingardi e faziosi.

  18. Ho fatto una ricerca tempo fa su Parascandolo:

    . Lavora ai Beni Culturali a Salerno, è quindi uno statale. L’hanno messo in un ufficietto a far fatture.
    . Lo considerano un fallito.
    . E’ polemico con tutti anche in ufficio.
    . Ha circa 57 anni.
    . Non è minimamente considerato.
    . Non gli affidano nessuna responsabilità.
    . Lo tengono li’ per forza dato che è uno statale, ma non vedono l’ora che vada in pensione.
    . Non è sposato, ma ha una figlia.
    . Per…idee e convinzioni politiche non possiede nè automobile nè televisione.
    . Non esce mai dal paesello.
    . In ufficio passa il tempo in Internet e sta sulle palle a tutti.

    Insomma me ne hanno detto peste e corna.

    Poi leggi lui e pare di parlare con il Nobel della cultura, del saper vivere e di chi ha girato il mondo, di chi conosce personaggi famosi…
    …Fantozzi insomma…quando sulla strada per Cortina, in macchina con il Rag. Carboni e la Signorina Silvani, con la sciarpa gelata, diceva di essere un ex campione di sci.

    Mi piacerebbe proprio vederlo…sciare, metterlo alla prova insomma, andarlo a vedere e scoprirgli le carte, ma ho paura che essendo psicolabile si metterebbe a piangere e allora mi farebbe pena.

    Ti puzza il culo.

  19. L’unico ottuso ideologista sei rimasto tu…! Loro sono bastardi, tu sei ottuso e dell’Italia non ne frega niente a nessuno.

    Che memoria labilissima!!!

    Tu nel tuo ufficio sei semplicemente ritenuto un rompicoglioni fuori dal tempo.

    Certo, quando me la prendo con il mio ex capo ARRESTATO per tangenti, è chiaro che sono un rompicoglioni!!!

    Ho sempre dato FASTIDIO ai MARIUOLI!!!

    Perchè mi hanno messo, piu’ o meno a scaldare la sedia, anche di recente, perchè non prendevo MAZZETTE e davo fastidio ai MAZZETTARI, facevo CONTROCULTURA rispetto ai 60 miliardi di euro che si spendono in Italia per far ARRICCHIRE i Papponi!!!

    E tu, DA GRANDE DEFICIENTE, queste cose non le capisci, o non le vuoi capire!!!

  20. Io dopo avere votato prima PDL e poi Lega, d’ora in avanti votero’ Grillo. E’ l’ultima speranza.

    Dopo avere letto i libri di Stella e Rizzo sugli sprechi, sui privilegi kastiani e sul vandalismo artistico e culturale e dopo avere letto il libro di Giordano sulle pensioni, ci resta solo Grillo. Non abbiamo bisogno di chissà quali maghi Otelma e maghe Mago’, utilizziamo questi libri come programma di Governo e l’Italia sarà fuori dal tunnel in una sola magistratura e con i soldi per far tutto, ma proprio tutto !!!

  21. x ninocasola43
    innanzitutto ciao, spero che ti vada tutto bene, me lo auguro sinceramente.
    Che dire???
    Il mondo è bello perchè è vario???
    Mi pare che il popolo comincia a svegliarsi???
    Certo, avere a che fare con i Lele Mora i Bisignani i Geronzi…ed i soliti noti… l’Italia è proprio un popolo fortunato!!!
    Un domani, magra consolazione,possiamo dire
    ai nostri padri: cari, anche noi abbiamo vissuto il fascismo, anche noi abbiamo fatto la resistenza, da Craxi a Berlusconi,
    meritiamo anche noi il riconoscimento dalla storia!!!
    E lo si nota oggi, che è il 9 settembre,almeno mi pare di leggere bene
    la realta’ attuale!!!

  22. Ninocasola tu non fai testo. Parascandolo tu invece fai testo e lo fai pure male. Mi scuso per il livore, ma a tutto c’è un limite e il mio è molto basso quando mi si mettono in bocca frasi e parole che non ho mai detto. Vero Ninocasola, in primis ? Ottusi, bugiardi e faziosi e poi pretendete anche di pontificare e dare giudizi, voi, uno piu’ fallito dell’altro !

    Si, il mondo è bello perchè ci sono anche i buffoni e da che mondo è mondo, i buffoni fanno ridere, ma un gioco per essere bello dev’essere breve !

  23. Lo stipendio medio di un deputato ammonta circa a 15mila e 37 euro al mese, 250 euro l’ora per un orario di lavoro di 3 ore al giorno: se fai un calcolo, la cifra è 32 volte quello di un operaio appena assunto! (Agenzia Dire)

    In più ho trovato questi dati:
    Stipendio mensile € 19.150,00
    stipendio base € 9.980,00
    Portaborse € 4.030,00
    rimborso spese affitto € 2.900,00
    indennità di carica tra € 335 ed € 6.455,00
    rimborso trimestrale di: 1) Euro 3.323,00 per i Deputati che devono percorrere fino a 100 Km per raggiungere l’aeroporto 2) Euro 3.995,00 per chi deve percorrere più di 100 km
    bonus annuale di 3.100,00 Euro per tutti i Parlamentari che intendono recarsi all’estero per la propria attività o per ragioni di studio. Senza contare tutto quello che hanno gratis…

    Vedo che nessuno ha ancora citato il vitalizio che, dopo 5 anni di mandato effettivo, ogni deputato riceve a partire dal 65° anno di età. Il limite di età diminuisce fino al 60° anno di età in relazione agli anni di mandato parlamentare svolti… come a dire: e a noi tocca lavorare fino a 70 anni dato che ormai i 40 anni di contributi sono solo un miraggio.

    Ma non basta:

    “…la voce più significativa che incide direttamente sui 138 milioni e passa di euro che la Camera spende per fornitori e contratti vari è proprio quella degli uffici, con un versamento alla società «Milano 90 srl» del gruppo Scarpellini di 46,5 milioni di euro solo per l’affitto di Palazzo Marini: una serie di immobili dislocati tra via del Tritone e piazza San Silvestro che nel 2007, denuncia il segretario dei Radicali, Mario Staderini, «costavano 30 milioni di euro e su questo ho bisogno di risposte da parte della Camera. Montecitorio e il Senato hanno in locazione da privati o dal demanio ben 22 immobili per un totale di 204 mila metri quadri, mentre il museo del Louvre ne ha solo 60 mila. E gran parte di questi 204 mila metri quadri sono ripartiti nelle strutture di palazzo Marini destinate agli uffici dei deputati»”

    Credo che ci sia bisogno di un nuovo Risorgimento italiano. Un Risorgimento morale così da cambiare tutta la classe politica capace solo di impinguarsi alle nostre spalle, mentre noi diventiamo sempre più poveri. Altro che fratelli d’italia bisogna cantare.O mia patria si bella e perduta, a causa della nostra immorale classe politica.

    Stipendi e politica: quanto guadagna un deputato?

    E’ vero che il governo ha lavorato appena 15 ore in 3 mesi?

    Un interessante bilancio firmato La Stampa riassume l’attività del governo degli ultimi mesi: “Quattordici riunioni, una media di 65 minuti l’una, 905 minuti nel complesso e cioè 15 ore e passa di lavoro, con record di rapidità – 10 minuti il 31 maggio, 20 minuti il 19 maggio – e picchi di impegno: come le due ore e 15 minuti dedicate il 5 maggio al decreto sviluppo e al codice del turismo voluto dalla Brambilla”.

    Ma quel cretino di Brunetta dov’è ?

    Come se non bastasse i nostri parlamentari si sono aumentati lo stipendio per il 2011 di 1.135,00 EURO al mese all’UNANIMITA’ e senza astenuti. E parlavano di abbassarli tutti.

    E li votiamo ancora ? Ma attenzione, queste cose sono volute, pensate, studiate e accettate all’unanimità da destra e sinistra. Non fate i furbi. Viva Grillo !!!

    BOSSIIIIIIIIIIIIIIII – FATTI FURBO CHE NON INCANTI PIU’ NESSUNO SE NON IL TROTAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAA

Lascia un commento