Dal Trota al Sarda: i figli in politica

Raffaele Lombardo lascia la regione Sicilia, ma prepara il terreno per il figlio Toti. Da Renzo Bossi alla Mussolini, figli e nipoti “d’arte” e non sempre di successo FOTO 

 

toti lombardo,trota,renzo bossiSembrava ne avessimo abbastanza dei “figli d’arte” in politica dopo gli scandali che hanno travolto Renzo Trota Bossi e la “family” leghista. Invece, 

scendendo di un migliaio di chilometri da Gemonio a Catania, ecco che spunta Salvatore “Toti” Lombardo, 23enne studente di giurisprudenza e figlio del governatore Raffaele, il quale ha annunciato che si dimetterà il 28 luglio e non si candiderà più. Lui. Il figlio, pare di sì: nell’Mpa, peraltro in crisi per la fuoriuscita di parecchi membri, si dà per certa la candidatura di Toti alle regionali siciliane. 

In effetti, non c’è da stupirsi. Sul giovane Toti ironizza il blog La Trazzera, continuando la tradizione ittica inaugurata da Umberto Bossi con suo figlio e commentando: “Prima c’era il Trota, ora ci sarà il Sarda“. Anche se immaginiamo Toti non voglia finire nella pasta con le sarde come Renzo è finito in padella. 

L’occasione è ghiotta per rispolverare una fotogallery di figli (e nipoti) d’arte in politica, dai Craxi ai Letta per finire natuiralmente con la “Vajassa” Alessandra Mussolini. Buona visione. 

5 pensieri su “Dal Trota al Sarda: i figli in politica

  1. In Politica… “figli d’arte”… che passione.!!! Utilizzano la notorietà dei padri, ma, normalmente, rimangono a né carne e né pesce.! Si arrampicano, esattamente come avviene nel mondo dell’Arte vera e propria.! Due “politici” di mia conoscenza, conterranei, sono.: 1).Michelangelo Tripodi (n.1956), Segretario Regionale del PdCI calabrese (figlio del sen. Girolamo, più volte Sindaco di Polistena (RC)), primo dei non eletti per l’ultimo Consiglio Regionale della Calabria, e 2).Giuseppe Tiberio Falcomatà (U figghju r’u sindjcu = Il figlio di Tiberio, Sindaco esemplare del Comune di Reggio Calabria) – (n.1983), Primo eletto PD nel Consiglio Comunale di Reggio Calabria.! Del primo, la carriera politica sembra finita, mentre del secondo è appena cominciata.!

Lascia un Commento