Quando Bossi dava la spintarella a Rosy Mauro. Foto

Le vacanze del Senatùr nel 1994 ritratte da Epoca e ripubblicate da Vanity Fair, con una giovane Rosy in piscina con lui 

VAI ALLA FOTOGALLERY 

(fonte: vanityfair.it)

rosy mauro,bossiE’ finita male per Rosy Mauro: la “pasionaria” si è difesa fino all’ultimo, ma il consiglio federale della Lega ha deciso di espellerla dal partito, graziando il Trota Renzo Bossi, per il quale sono state ritenute sufficienti le dimissioni da consigliere regionale della Lombardia. Per Bobo Maroni, pulizia è stata fatta. Sarà, ma a molti pare che la “Nera” (e terrona, come molti militanti rimarcano) paghi per quasi tutti. 

Umberto Bossi non ha partecipato al voto. Forse non se l’è sentita di dare un calcio a Rosy, forse memore della loro lunga amicizia che Epoca testimoniò già nel 1994 con un servizio che creò un mare di polemiche: Bossi in vacanza a Ponte di Legno che scherza in piscina spingendo Rosy Mauro senza indugio. Ecco le foto

 

11 pensieri su “Quando Bossi dava la spintarella a Rosy Mauro. Foto

  1. La velocità con la quale è stata liquidata Rosy Mauro, lasciando tutta la famiglia Bossi ancora a cavallo, lascia pensare che la pulizia in casa lega è stata una molto superficiale scopata, nascondendo il pattume sotto il tappeto.!!! Emerge chiaro che il “movimento” (perché “movimento” e non “partito”.?) è diviso in almeno due tronconi contrapposti.: gli ancora fedelissimi a Bossi e gli emergenti allineati a Maroni del quale ancora non è detta l’ultima parola.! Staranno insieme, o faranno finta di stare insieme, fino alle prossime amministrative, o, al massimo, fino al congresso, programmato per fine giugno e primo luglio, ma dopo.? Dei due filoni, chi se la sente di rispolverare la secessione, cavallo di battaglia di Bossi, e chi invece, prendendo atto dei fallimenti accumulati, allineandosi a Berlusconi, intende cambiare strategia, per essere invece un vero Partito ben radicato nel territorio, capace di difendere gli interessi dei Cittadini, ricchi o poveri che siano, senza sventolare bandiere, pennacchi e stendardi tipici di civiltà primitive, ormai fuori dalla Storia.?

  2. questi stronzi ci vogliono prendere per il culo o ci sono o ci fanno per me tutti anno fregato i nostri soldi tutto il gruppo dirigente pero’ anno fatto fuori i piu’ deboli fanno presto questi della lega a fare le pulizie italiani cacciamoli tutti a calci in culo a sti ladri.

  3. Bossi, maroni ecc sono come tutti i politici, da venti anni si comportano da politici , noi attendiamo un vero lider che pensi alla gente e che dia una risposta concreta non solo parole,un uomo onesto che prenda uno stpendio anche alto ma che sia corretto fino in fondo, cosi’ si che puo’ entrare nella storia. Questi dopo la morte sono solo dei granelli di sabbia finissima che non lasceranno nessun segno, solo qualche giornale che non avendo qualche notizia fresca li potra’ inserire in un piccolo ritaglio per cercare di vendere . Aiutaci signore a liberarci da questi pochi di buono.

  4. Non vi date troppa preoccupazione per la Lega e per chi sarà il nuovo o vecchio capo.Non contava niente prima dell’ultima legislatura e non conterà niente più per l’eternità.Se non avrà la decenza di sciogliersi da sola farà la fine del vecchio P.S.I. che era un PARTITO vero e a livello internazionale,in questo la GENTE non perdona perchè capisce che è l’unico potere che può gestire in modo LIBERO,DEMOCRATICO ed INDIPENDENTE.

  5. Non vi date molto pensiero per la Lega ed il suo eventuale Capo,se non avrà la decenza di sciogliersi farà la fine del P.S.I. che era un partito di levatura internazionale e sparirà per l’eternità,in questo la GENTE non perdona perchè sa che è l’unica gestione LIBERA,DEMOCRATICA e AUTONOMA che può utilizzare senza coinvolgimenti di sorta.Tanto niente contava,nonostante l’ultima legislatura dove ha avuto in mano leve di Governo(vedi la fine che ha fatto appena ha visto le poltrone) e niente conterà mai.

  6. Cara rosy, senza farle merito di quanto ha “fatto” con i soldi della lega, mi pare proprio che le stiano facendo pagare per le sue malfatte e per quelle dei Bossi. E’ l’agnello da immolare perchè della lega si possa dire che elimina chi sbaglia, però non tutti chiaramente, ed i Bossi, dimettendosi, non hanno fatto niente di eccezionale, perchè contiunueranno ad essere dove sono e pronti a ricominciare, ma più furbescamente, il lupo,… i bossi…, perde il pelo… il titolo…, ma non il vizio.

  7. Penso che ormai in Italia siamo arrivati alla frutta. La cosidetta casta ci sta spremendo come limoni, anche la lega è stata una forte delusione. DEVONO ANDARE A CASA TUTTI. La politica la deve fare chi vuole veramente rinnovare questo paese e non sempre quelle solite facce: vogliamo pulizia, non solo nella lega, ma in tutti i partiti, le mangerie ci sono dapperttutto!

  8. E’ vero.dopo aver criticato tutti perchè ladri ci si accorge che anche la lega ha rubato soldi pubblici per le proprie faccende.Non ritengo giusto l’atteggioamento di Maroni che espelle la Mauro e tiene il lega i figli di bossi e la moglie.E’ veramente vergognoso ma penso che sia piu’ di uno implicato in queste faccende vero Maroni?

Lascia un Commento