Pronomi e questioni personali

Veltroni preferisce la parola noi, almeno così ha affermato ieri sera a Porta a porta.

Peccato che però neanche sul campanello di casa PD riescano a mettersi d’accordo su chi sia questo NOI: il PD, la Margherita o i DS?

La misteriosa scomparsa della vecchia targa della Margherita in largo del Nazareno è paradigmatica della confusione sull’uso dei pronomi personali in casa democratica. Anche sulla bocca di dirigenti, che si presume facciano parte di uno stesso partito, regna il caos grammaticale e mentale.

L’ex tesoriere rutelliano, il senatore PD Luigi Lusi, tuona contro l’esproprio della targa: “Lì c’è il Partito Democratico? Lì c’è la Margherita che come partito resta in vita fino al 2011. Noi siamo i padroni di casa che gentilmente hanno ospitato il PD… che non paga nè affitto, nè luce, nè gas, nè telefono… paghiamo tutto noi della Margherita, quindi finché è così non si capisce come si siano permessi di togliere la nostra targa…”.

Noi, nostra, loro… forse qualcuno farà chiarezza al prossimo non-congresso del PD.

NOI_VOI_LORO.jpg

2 pensieri su “Pronomi e questioni personali

  1. la vecchia storia i pronomi:già scibboletta la introrpretò a modo suo con,armiamoci(NOI) e partite(VOI) e sappiamo come andò a finire,oggi stiamo di nuovo a quel punto perchè stiamo perdondo la guerra economica con dei generali incompetenti.saluti rodolfo

Lascia un Commento